Ostuni Mogol racconta Battisti : Espressioni d’Arte insieme alla Pro Loco Ostuni Marina, è stata chiamata a prestare assistenza alla meravigliosa serata con Mogol, in particolare Silvana Santi ha coordinato il servizio fotografico della serata.


Ostuni Mogol racconta Battisti

Chiamale se vuoi “Emozioni ad Ostuni” presenta il Maestro Mogol

OSTUNI – Il 20 settembre, alle ore 21, nel cuore di Ostuni, nel Cinema Teatro Roma, la musica dei “New Era” ci ha fatto riveverei più grandi successi di Mogol e Battisti, pagine storiche della musica leggera e della cultura popolare italiana, poesie e musiche ormai legate indissolubilmente al nostro Dna italiano.

Ostuni Mogol racconta Battisti

Ad alzare il sipario è stato il Maestro Mogol, uno dei massimi autori del panorama musicale italiano, è quasi sempre ricordato per il lungo e fortunato sodalizio artistico con Lucio Battisti, sebbene il suo contributo alla musica leggera italiana sia stato di respiro più largo, a partire dai primissimi anni Sessanta, come testimoniano i contributi (spesso cover) fra gli altri, per Caterina Caselli (Perdono, Cento giorni, Sono bugiarda, Il volto della vita), Dik Dik (Sognando la California, Senza luce, Il primo giorno di primavera), Equipe 84 (Io ho in mente te, Nel ristorante di Alice, Un angelo blu), Fausto Leali (A chi), The Rokes (Che colpa abbiamo noi, È la pioggia che va), Bobby Solo (Se piangi, se ridi, Una lacrima sul viso), Little Tony (La spada nel cuore, Riderà), Mango (Oro, Come Monna Lisa, Mediterraneo), Riccardo Cocciante (Un nuovo amico, Se stiamo insieme), New Trolls (America O.K.).

Le canzoni di Mogol Battisti in versione rock “New Era” nasce dall’idea dello stesso Mogol di rivisitare in chiave rock tutti i maggiori successi del loro sodalizio artistico, viene scelta dallo stesso, una band emergente, originatasi in seno al CET, la scuola diretta dal celebre Maestro, nata con lo scopo di valorizzare e qualificare nuovi professionisti della musica pop.

I “New Era” sono stati scelti tra i collaboratori del CET e musicisti di fama: “Kocis” Lorenzo Campani (voce solista), ex allievo del CET e interprete storico di «Notre Dame de Paris» di Riccardo Cocciante; Max Gabanizza (basso), collaboratore di Mauro Pagani; Roby Pellati (batteria), storica bacchetta di Ligabue; Stefano Pettirossi (tastiere), coarrangiatore, pianista, fonico e docente del CET; Massimo Satta (chitarra), docente del CET e arrangiatore di tutti i brani.

Ostuni Mogol racconta Battisti

Lo spettacolo unisce il sound delle canzoni di Lucio Battisti e Giulio Mogol con un rock graffiante e ottimamente suonato. Nel repertorio brani quali «Mi ritorni in mente», oltre ad altri titoli senza tempo tra i quali «Anche per te», «La canzone del sole», «Fiori rosa, fiori di pesco», «29 settembre», «Emozioni», «Io vivrò», «Mi ritorni in mente», «Con il nastro rosa», «Sì, viaggiare», «Insieme a te sto bene», «La collina dei ciliegi» e «Pensieri e parole». Mogol racconta aneddoti legati alla sua collaborazione con Battisti e con altri big della musica italiana.

Un patrimonio di canzoni impresse nell’immaginario musicale di tutti, divenuto nel novembre 2015 un disco che ha ottenuto un premio come miglior disco dell’anno attribuito da quattrocento radio italiane. Gli eventi sono a ingresso libero, fino a esaurimento posti.


In occasione dello spettacolo presentato da Mogol, la nostra Pro Loco Ostuni Marina ed Espressioni d’arte (Rappresentata da Silvana Santi, Antonio Bangrazi e Lucrezia Pacifico) sono state chiamate a prestare assistenza allo spettacolo. Un ringraziamento particolare va ai dirigenti Giusy Errico ed Andrea Roma della Pro Loco per il coordinamento del servizio Hostess prestato Dal Pantanelli- Monnet di Ostuni. 

Galleria Fotografica: Ostuni Mogol racconta Battisti
« 1 di 2 »
Ostuni Mogol racconta Battisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *